Una gemma turchese che proviene da una mano amorevole reca con sé felicità e fortuna.
(Proverbio arabo)

Le testimonianze più antiche di monili con turchese naturale sono risalenti alla civiltà egizia, le civiltà sudamericane antiche ne amavano la bellezza delicata e profonda. Una storia che si perde in tempi antichissimi e persiste oggi, grazie alla bellezza unica ed in qualche modo fragile del turchese naturale.

Già Plinio nella sua Naturalis Historia ne sottolineava la natura delicata che, a causa della sua porosità, la rendeva altamente alterabile se attaccata "...dagli oli, dai balsami e dal vizio…". E infatti il turchese naturale è un materiale da utilizzare con cura ed attenzione, una gemma bellissima e preziosamente delicata.

bracciale di turchese
Bracciale artigianale turchese Cammeoshop

Caratteristiche

Il turchese naturale, fino al 1400 conosciuto coma callaite ovvero "gemma bella", è un minerale, un fosfato basico idrato di rame e di alluminio. Questa composizione ne determina l'ampia gamma di tonalità che vanno da un verde più scuro al celeste ed al blu intenso, a seconda che prevalga la componente di alluminio o quella del rame. Proprio l'ampia gamma di sfumature caratterizza il turchese naturale che riesce ad accontentare i gusti di tutti. Generalmente le varianti, più rare, intensamente azzurro blu sono considerate maggiormente preziose e ricercate dai produttori di gioielli e dai designer.

Accanto a queste specifiche fisiche, altra caratteristica distintiva del turchese naturale è il suo presentarsi sempre in forma opaca ovvero traslucida e molto raramente in forma cristallina. Molto spesso presenta venature bruno nere, sovente riferibili alla presenza di limonite. Le zone principali di estrazione del turchese naturale sono Nevada, Arizona e New Mexico negli Stati Uniti, Cina, Iran, Perù e diverse aree dell'Africa, come l'Egitto dove vi sono stati i giacimenti più antichi conosciuti.

Come sottolineato efficacemente da Plinio una delle caratteristiche del turchese è la fragilità legata alla sua porosità. Per questo, le gemme di turchese naturale tendono con il tempo a subire alterazioni di tonalità e colorazione sotto l'influsso di molteplici agenti esterni. Questa caratteristica è testimonianza dell'autenticità della gemma e spesso ne aumenta il fascino. Gli artigiani di Torre del Greco, che hanno nel tempo sviluppato grandi abilità nel trattare questa gemma parallelamente alla lavorazione del corallo, in molti casi sanno come riportare al colore originario il turchese grazie a trattamenti che non ne alterano la naturalezza. In altri casi invece , laddove i designer di gioielli ed i clienti desiderino proteggere in maniera preventiva e duratura il turchese naturale dalle alterazioni, si effettua in fase di lavorazione della gemma un trattamento di impregnazione con ausilio di particolari resine o silicato di sodio. , la cosiddetta stabilizzazione del turchese naturale.

Culture e costume

La sua potenza evocativa, grazie ai colori che richiamano il mare ed il cielo, ha reso questa pietra amata in tantissime culture nel corso dei secoli. Tante sono le culture che la ritengono o l'hanno ritenuta sacra e degna di rispetto. Il continente americano, da nord a sud, ha una forte tradizione di realizzazione di monili ed oggetti rituali in turchese con gli esempi fulgidi e famosi delle culture native americane degli Aztechi. Anche in Iran, fin dai tempi della civiltà persiana, il turchese è considerata una pietra importante, carica di simbolismo e spiritualità. Universalmente il turchese naturale è considerata una pietra dalle qualità, dagli influssi benevoli e dai significati che riconducono a ottimismo, profondità di pensiero, apertura ed amore.

Le creazioni con turchese nel mondo del gioiello contemporaneo conservano un fascino notevole e che resiste nel tempo. Spesso associato alle stagioni più calde come primavera ed estate, esso si presta altresì ad essere indossato quando il freddo e le giornate grigie necessitano di colore e di gemme che sprizzano cieli azzurri ed ottimismo. A Torre del Greco si è sviluppata una notevole tradizione di gioielli con turchese. Nella città del corallo infatti i laboratori dediti alla lavorazione del corallo rosso hanno sviluppato grande abilità nella trasformazione del turchese grezzo in pietre adatte per la realizzazione di gioielli in oro e argento. Bracciali, anelli e tanti gioielli che danno vita a collezioni apprezzate a tutt ele latitudini e che rinnovano la lunga tradizione di bellezz legata a questa splendido regalo della natura.

Ciondolo con turchese ed ebano
Ciondolo con turchese ed eban

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *